Presentazione del candidato sindaco, Andrea Di Filippo

Mi chiamo Gerardo Andrea Di Filippo, ma tutti mi conoscono come Andrea Di Filippo
Il nome Gerardo lo aggiunse mio padre in onore di mio nonno, un uomo d’altri tempi e pieno di grandi valori, oggi una rarità, che è rimasto al mio fianco fino allo scorso agosto, lasciando in me un grande vuoto.

Sono nato il 20 novembre del 1982 a Torino da due giovani genitori  Giuseppe e Silvana che hanno saputo darmi tanto, spesso rinunciando anche ai loro sogni per permettere di realizzare i miei. Oggi ho 36 anni, sono sposato con Marika da 4 ed abbiamo uno splendido bambino di 3 anni. 
Dal 2004 sono Consigliere Comunale della Città Collegno ed attualmente ricopro la carica di Vice Presidente del Consiglio. Sono il Consigliere Comunale in carica con più mandati, ben tre, 15 anni di esperienza e risultati visibili in tutta la città. Dal 2005 lavoro in Leonardo spa (prima Alenia)

LA FAMIGLIA

Nel 2009 a Roma durante un convegno politico, conosco Marika, donna partenopea, di carattere e grande intelligenza, che nel 2014 diventerà mia moglie. Ci siamo sposati nella Chiesa San Lorenzo ed il nostro matrimonio è stato celebrato da Don Claudio Curcetti ed il Diacono Luciano Pavan. Nel 2016 è nato nostro figlio.

PRIMI ANNI 

Sono cresciuto in un quartiere popolare, Villaggio Dora. Quando ero adolescente questa zona veniva etichettata come il “Bronx” e per questo, sovente, ho dovuto subire discriminazioni, ma le ho sempre superate, anche se mi facevano male. Questo quartiere, al contrario di quanto altri possono pensare, mi ha insegnato molto: umiltà, il rispetto per tutti e che bisogna sempre dare il massimo per raggiungere gli obiettivi che nella vita ci si pone.

La Parrocchia San Giuseppe ha avuto un ruolo importante nella mia crescita personale, mi ci sono avvicinato sin da bambino, prima da chierichetto, per poi diventare  corista, catechista ed animatore volontario di centri e campi estivi. Un ruolo di rilievo lo ha avuto Don Claudio Curcetti, mia guida spirituale, uomo sorprendente e sempre con il sorriso, che mi ha insegnato tanto, soprattutto ad amare il mio prossimo: “solo se aiuti gli altri riempi il tuo cuore”. In quegli anni sono stato anche nel Consiglio Pastorale, questo mi ha permesso di conoscere molte persone, in varie Chiese di Collegno, Pianezza, Alpignano, Grugliasco e Torino. Fino a 21 anni sono stato in Parrocchia, poi arrivò l’amore per la politica…

LA POLITICA

Nel 2004 sono stato eletto Consigliere Comunale per la prima volta. Ero giovane, ma avevo tanta voglia di fare, e seppur alle prime armi sono riuscito a migliorare tante cose in città, accendere i semafori su c.so Francia 24h/24h, aiutare disabili in difficoltà, la creazione delle aree cani, far riparare scuole, strade e molto altro. Con impegno e passione vedevo che realizzando la politica del bene comune potevo aiutare gli altri e più ottenevo risultati per i miei cittadini, più ero contento e potevo continuare sulla mia strada con determinazione. 
I primi 5 anni di esperienza Consiliare sono stati entusiasmanti e ricchi di serrati confronti politici con i seguenti risultati: isole ecologiche, anche Interrate, sgombero campi rom abusivi, ex area Mandelli e Savonera, bike sharing, piste ciclabili, viabilità. Avere a fianco dei “mostri sacri” della politica locale, tra i colleghi di maggioranza e opposizione, mi ha permesso di crescere politicamente ed acquisire esperienza nella gestione della macchina amministrativa comunale.

Nel 2009, eletto per la seconda volta; è stato un momento politico molto difficile e critico per me, in quanto non mi sentivo più rappresentato da alcuna forza politica nazionale, scelta che mi ha portato a costruire un progetto rivolto alla Società Civile e così è nato il mio movimento politico “Collegno Insieme“, per stare sempre dalla parte dei cittadini, ascoltarli e risolvere insieme a loro piccoli e grandi problemi quotidiani.  In questi anni ho avuto la possibilità di confrontarmi con personaggi pubblici importanti , tra i quali ricordo con commozione quello con il Sen. Luciano Manzi, su tematiche a lui care come l’Antifascismo e i problemi dei giovani. Insieme realizzammo anche Docufilm all’interno del Museo della Resistenza, dimostrando che la stima tra due uomini va oltre ogni barriera. (https://www.youtube.com/watch?v=RdMsLfxBnA0).

Il 2014, mi presento al giudizio degli elettori con il mio movimento “Collegno Insieme”. Il risultato delle urne sorprende tutti: diventiamo la terza forza politica della città, vengo eletto consigliere e divento Vice Presidente del Consiglio Comunale. Continuo a lavorare  per migliorare la nostra città, con determinazione e sempre più entusiasmo.  Nonostante un periodo di assenza forzata, ritorno in pista più forte di prima…. quel che non ti uccide, ti fortifica
Qui puoi trovare tutto il lavoro svolto durante questi ultimi 5 anni https://www.facebook.com/collegnoinsieme/, i risultati sono stati davvero tantissimi, Posti Rosa, Street Art, aree gioco per bimbini, sgomberi campi rom abusivi, rimozione discariche abusive e molto altro. Controlla tu stesso.

Oggi 2019, dopo 15 anni di impegno per la città, tanti cittadini si sono aggregati a questo progetto: una buona idea non ha un colore politico è una buona idea e basta, il buon senso deve avere la meglio, la Città deve essere Rilanciata ed Innovata, oggi è piombata in un sonno profondo e va assolutamente risvegliata. 

Grazie all’esperienza acquisita in questi 15 anni,  decido di creare un POLO CIVICO:  a “Collegno Insieme” si affiancano “Collegno Futura” e “Progetto Collegno”, tre autentiche liste civiche, che non appartengono ad alcuno schieramento politico, ma che vogliono solo ed esclusivamente il “BENE DELLA CITTA’”, per dare a Collegno un “VOLTO NUOVO”.  

Siamo l’unico Polo Civico che si presenta alle elezioni in Italia, per un Comune con più di 50.000 abitanti, un progetto politico ed amministrativo innovativo ed originale.

La nostra storia è tutta da scrivere e possiamo scriverla INSIEME a TE !!!

LA SCUOLA

Bambino vivace e curioso, ho ricevuto un educazione molto rigida, frequentando prima la Scuola Materna Salvo D’Acquisto successivamente la Gianni Rodari

I cinque anni delle elementari li ho trascorsi alla Scuola Italo Calvino, dove ricorderò sempre con affetto la Maestra Fiorella Ferrini.

Nei tre anni successivi alle Scuole Medie Don Minzoni, ho avuto eccelenti insegnanti : Rampanti, Castelli, Pagliano, Frascarolo, Mallen, Belletti, Morello, Pizzarelli, ed anche la mia omonima Di Filippo che tanto hanno contribuito alla mia formazione.

Dopo una scelta di indirizzo scolastico sbagliata, approdo all’Istituto Tecnico Maiorana di Grugliasco. Sono stati 5 anni importanti e di grande esperienza, dove, oltre a diplomarmi in Elettronica e Telecomunicazioni, fui impegnato come Rappresentante di Classe nel biennio e come Rappresentante d’Istituto nel triennio. 
Anche qui affrontai molto problematiche ed ottenni molti risultati, dall’incremento delle uscite di sicurezza, nuovi laboratori, la sistemazione del tetto e del giardino esterno. 

Ricordo con piacere tutti i miei Professori, soprattutto Mariano Turigliatto (ex Sindaco di Grugliasco), Ispirato, Martini, Falasca, Buoni, Forastieri, Follo, Giuffrè, Azzolini, Di Lella, Catalano, Giammusso, Ferrero, Toppia, Tondarock, Murabito, Orlando, Bruno, il Preside Cassata ed il Vice Preside Mazzei… 
Dopo l’Istituto tecnico ho scelto il Politecnico, Facoltà Universitaria di Ingegneria Logistica e della Produzione, e proprio grazie ad uno stage intrapreso tra azienda e università, ho ottenuto il mio primo impiego lavorativo, passando dal mondo della scuola al mondo del lavoro. Infatti a fine stage fui confermato, e mi proposero di rimanere in azienda ed io accettai.  

LO SPORT

Come tutti i bambini, il mio sogno nel cassetto era di diventare un calciatore professionista. Ho giocato in diverse squadre, iniziando con i pulcini della prestigiosa Pro Collegno, per poi passare all’Olimpic Collegno ed infine al Pianezza.  Approdato alla pallacanestro, ho avuto l’onore di vestire la maglia del Collegno Basket, del grande Presidente Garrone, ai tempi in cui il Collegno militava nella serie “B2”. 

Documentazione di Gerardo Andrea Di Filippo, candidato Sindaco
CURRICULUM VITAE  –  CERTIFICATO PENALE